CHI SIAMO

CHI SIAMO - FEDER.CASA ROMA

     

                                                        CHI SIAMO

 La FEDER.CASA, Sindacato Nazionale Inquilini, tutela gli interessi di inquilini, assegnatari e proprietari utenti del proprio alloggio.
La FEDER.CASA aderisce alla CONFSAL, Confederazione Sindacati Autonomi Lavoratori, fin dal 1998.
Nell'ambito della tradizione dei sindacati autonomi la FEDER.CASA non ha mai dovuto cambiare posizione sulle rivendicazioni, qualunque sia il Governo nazionale o locale, in quanto appunto autonomi dalla politica e, quindi, privi di finanziamenti da parte di qualsiasi partito ma liberid a ogni condizionamento. 
 
Siamo inoltre specializzati nei seguenti servizi:
CONTRATTI DI LOCAZIONE: Assistenza e consulenza alla stipula di tutti i modelli di contratto (LIBERO, CONCORDATO, TRANSITORIO, STUDENTI, COMMERCIALE ecc.);
ASSEGNATARI ATER di Roma e ATER Provincia: Assistenza e rappresentanza nel rapporto di locazione; 
CONTRIBUTO ALL'AFFITTO: Assistenza alla compilazione della domanda, verifica requisiti, presentazione della domanda;
SFRATTI: Assistenza e consulenza;
CONDOMINIO: Assistenza e consulenza, verifica consuntivi e preventivi;
ASSISTENZA FISCALE: tramite il CAF CONFSAL, modelli 730, UNICO, ISEE, REd ecc.; 
ASSISTENZA PREVIDENZIALE: tramite il Patronato INPAS, pensioni, invalidità, accompagno, ecc.
ASSISTENZA COLF e BADANTI: Pratiche di assunzione, redazione contratto di lavoro individuale, predisposizione buste paga, contributi INPS, T.F.R., conciliazione controversie. 
PRATICHE NOTARILI: in sede;
FORMAZIONE PROFESSIONALE: Corsi di formazione professionale a costi agevolati per gli iscritti.
CREDITO e DEBITO: Per facilitare l’acquisto, da parte degli inquilini associati la FEDERCASA ha stipulato convenzioni con diversi istituti di credito. Le convenzioni prevedono, tramite il monitoraggio continuo del mercato finanziario, di individuare le migliori condizioni via via praticate dalle banche e di proporre i mutui più convenienti fra quelli accessibili.

Inoltre, si prevede la consulenza strategica e operativa nei seguenti ambiti:

  • Determinazione delle modalità e tempi di sviluppo del piano di finanziamento;
  • Selezione dei prodotti più idonei proposti al momento dal mercato finanziario;
  • Assistenza e verifica di ogni attività necessaria all’acquisto delle unità immobiliari;

Infine, siamo lieti di annunciare che la tutela sul settore casa prevede anche:

Movimento Nazionale Consumatori FEDER.CASA: 

Subito per te e la tua famiglia, il servizio gratuito SOS FEDER.CASA con l’esperto del Movimento Consumatori che sarà al tuo fianco per consigliarti, aiutarti e difenderti in materia di : 

    BOLLETTE luce, acqua gas, telefono, adsl e pay tv;

    BANCHE E FINANZIARIE  Sos Debito -  Sos Credito

     CARTELLE ESATTORIALI EQUITALIA e altri

    CONTRATTI Commerciali    Prodotti difettosi e disservizi

 

Variazioni ISTAT canoni locazione

Variazioni ISTAT canoni locazione - FEDER.CASA ROMA
Aggiornamento ISTAT canoni di locazione
Anno Mese Variazione al 100% Variazione al 75%
2018 Maggio 09 %   0,675 %

 

 

 

 

 

Agevolazioni fiscali (cedolare secca al 10% e IMU ridotta del 25%)

Agevolazioni fiscali (cedolare secca al 10% e IMU ridotta del 25%) per i contratti concordati

Per poter usufruire della cedolare secca al 10% e della riduzione del 25% dell’IMU e della TASI prevista per gli immobili locati a canone concordato di cui all’art. 2, comme 3, della legge 431/1998, è ora necessaria l’attestazione di conformità del contenuto del contratto all’accordo territoriale sottoscritto; 

Affitto concordato: niente sgravi senza attestazione

 I chiarimenti delle Entrate in tema di locazione a canone concordato non assistita: niente agevolazioni fiscali senza attestazione obbligatoria.

 Con la Risoluzione n. 31/2018 l’Agenzia delle Entrate ha fornito, in risposta ad un interpello, chiarimenti in merito all’obbligo di attestazione in caso di locazione a canone concordato non assistita, ovvero stipulati senza l’assistenza delle organizzazioni di categoria. Tale attestazione deve essere rilasciata dalle organizzazioni firmatarie dell’accordo concluso su base locale, con la quale viene confermata la rispondenza del contenuto economico e normativo del contratto di locazione all’Accordo Territoriale, ed è necessaria per il riconoscimento delle agevolazioni fiscali previste dalla legge.

 Agevolazioni canone concordato

 Locazioni a canone concordato: contratto e tassazione

Il riferimento è alle agevolazioni fiscali come l’applicazione dell’aliquota ridotta della cedolare secca del 10% e le agevolazioni previste dall’articolo 8 della legge n. 431/1998 in materia di IRPEF ed imposta di registro.

 Contrattazione territoriale

 A definire i i criteri generali per la realizzazione degli accordi da definire in sede locale per la stipula di contratti di locazione ad uso abitativo a canone concordato è stato invece il DM 16.01.2017 il quale, all’articolo 1, comma 8, stabilisce che:

 Le parti contrattuali, nella definizione del canone effettivo, possono essere assistite, a loro richiesta, dalle rispettive organizzazioni della proprietà edilizia e dei conduttori. Gli accordi definiscono, per i contratti non assistiti, le modalità di attestazione, da eseguirsi, sulla base degli elementi oggettivi dichiarati dalle parti contrattuali a cura e con assunzione di responsabilità, da parte di almeno una organizzazione firmataria dell’accordo, della rispondenza del contenuto economico e normativo del contratto all’accordo stesso, anche con riguardo alle agevolazioni fiscali. 

 Obbligo di attestazione

 Nel caso in cui si decida di non fruire dell’assistenza delle organizzazioni di categoria, l’acquisizione dell’attestazione costituisce elemento necessario ai fini del riconoscimento delle agevolazioni. L’Agenzia delle Entrate ricorda come in tal senso, si fosse già espresso il Ministero delle Infrastrutture – Direzione Generale per la Condizione Abitativa – con la nota n. 1380/2018:

 

Per quanto concerne i profili fiscali va considerato che l’obbligatorietà dell’attestazione fonda i suoi presupposti sulla necessità di documentare alla pubblica amministrazione, sia a livello centrale che comunale, la sussistenza di tutti gli elementi utili ad accertare sia i contenuti dell’accordo locale che i presupposti per accedere alle agevolazioni fiscali, sia statali che comunali. Ne consegue l’obbligo per i contraenti, di acquisire l’attestazione in argomento anche per poter dimostrare all’Agenzia in caso di verifica fiscale la correttezza delle deduzioni utilizzate.

 

 Attestazione: quando non serve

 

 Registrare un contratto di locazione senza firma

 

Le Entrate precisano quindi che l’attestazione non risulta, invece, necessaria, ai fini del riconoscimento delle predette agevolazioni fiscali:

 

  • per i contratti di locazione stipulati prima dell’entrata in vigore del decreto;
  • laddove non risultino stipulati Accordi territoriali dalle Organizzazioni Sindacali e dalle Associazioni degli inquilini e dei proprietari di immobili che hanno recepito le previsioni dettate dal citato decreto.

 

Attestazione: quando va allegata al contratto

 

Il decreto non definisce un obbligo di procedere all’allegazione dell’attestazione al contratto di locazione, né tale obbligo emerge dalle previsioni dettate dal Testo unico dell’imposta di registro, approvato con il DPR 26 aprile 1986, n. 131 (TUR). Dunque non è obbligatorio allegare l’attestazione, in sede di registrazione del contratto di locazione, ma è comunque possibile  e consigliabile farlo al fine di documentare la sussistenza dei requisiti per accedere alle agevolazioni fiscali.

 

 

 

Conferenza Organizzativa del 2 dicembre 2017

Conferenza Organizzativa del 2 dicembre 2017 - FEDER.CASA ROMA

 

Si è tenuta il 2 dicembre u.s., presso l'Hotel "Villa Icidia" in Frascati (RM), la Conferenza Organizzativa della FEDER.CASA di Roma e Lazio.

Alla presenza del Segretario Generale della FEDER.CASA Gianluigi Pascoletti, che ha aperto i lavori sono poi intervenuti:

Paolo Trivisonno Vice Segretario Generale e Responsabile del Settore Fiscale FEDER.CASA; 

Chiara Capomagi Responsabile del Settore Previdenziale della FEDER.CASA e l'Avv. Paolo Marini legale del settore;

l'Avv. Davide Maldera per il Servizio Legale del Movimento Nazionale Consumatori FEDER.CASA;

Jessica Marino Responsabile del Settore Stranieri della FEDER.CASA;

Gianni Ugolini Responsabile del Settore Locazioni della FEDER.CASA;
 
Aldo Cappelli Responsabile del Settore E.R.P. della FEDER.CASA;
 
Luca Garassino Responsabile del Servizio Finanziario della FEDER.CASA;
 
 Marziale Pavani il Responsabile della FEDER.CASA Condominio;
 
Sono intervenuti come ospiti:
Angelo De Nicola Vice Presidente Nazionale dell'U.P.P.I.;
Salvatore Martino Segretario Regionale Sicilia della FEDER.CASA;
Antonio Picariello Segretario Provinciale Benevento della FEDER.CASA;
On. Erder Mazzocchi componente il Consiglio Nazionale della FEDER.CASA;
Smeraldo Ricciuti Segretario Regionale Abruzzo della FEDER.CASA;
Elia Pili Segretario Regionale Sardegna CONFSAL;
Dante Flemac Segretario generale CONFSAL COOP;
Ida D'Orazi componente il Consiglio Nazionale della FEDER.CASA;
Giovanni Pollastrini componente il Consiglio Nazionale della FEDER.CASA;
Romeo Pietro Segretario Provinciale Catanzaro della FEDER.CASA;
Marco Esposito Segretario provinciale Salerno della FEDER.CASA;
On. Giorgio Masino componente il Collegio dei Probiviri FEDER.CASA;
 

 

 

Inno della FEDER.CASA - I Cugini di Campagna

Inno della FEDER.CASA - I Cugini di Campagna - FEDER.CASA ROMA

I "Cugini di Campagna " hanno scritto, musicato e  cantato l'Inno della FEDER.CASA presentato da "Ivano" al Congresso Nazionale della FEDER.CASA tenutosi a Roma il 30 ottobre 2013.

Ascolta l'inno cliccando sull'allegato "Cugini di Campagna"